3 Agosto 2016

Sconto sulle polizze con la scatola nera Caleranno le tariffe Rc auto al Sud

Sconto sulle polizze con la scatola nera Caleranno le tariffe Rc auto al Sud

ROMA VIA LIBERA della commissione Industria del Senato al ‘pacchetto’ assicurazioni nel ddl concorrenza messo a punto dai relatori, Salvatore Tomaselli (Pd) e Luigi Marino (Ap). Gli emendamenti approvati prevedono sconti per gli automobilisti che installano scatole nere sui loro veicoli e sconti ulteriori per gli assicurati ‘virtuosi’ che si trovano in aree a forte sinistrosità (nel Mezzogiorno). Sara’ l’ Ivass (l’ Istituto per la vigilanza delle assicurazioni) con un suo regolamento a definire i parametri sulla base dei quali le compagnie interverranno. L’ EMENDAMENTO all’ articolo 3 del Ddl prevede sconti obbligatori nel caso in cui il conducente consenta ispezioni del veicolo o l’ installazione della scatola nera o di meccanismi di blocco dell’ avvio in caso di tasso alchemico del guidatore superiore ai limiti di legge. Sarà l’ Ivass a definire, con proprio regolamento i processi di costruzione della tariffa e ricalcolo del premio. Con un secondo emendamento dei relatori viene superata la cosiddetta ‘tariffa Italia’ che era stata inserita alla Camera con l’ articolo 7 per prevedere sconti per gli automobilisti virtuosi del Sud, ma che, secondo alcuni, avrebbe introdotto una sorta di prezzi amministrati da parte dell’ Ivass con rischio di infrazione Ue. Con le nuove misure spetterà all’ Ivass, nello stesso regolamento, definire «parametri oggettivi, tra cui la frequenza dei sinistri e il relativo costo medio» per il calcolo dello sconto aggiuntivo. L’ installazione delle scatole nere, secondo un emendamento approvato, pone a carico delle compagnie oltre ai costi di installazione e disinstallazione della scatola nera anche quelli di «abbonamento annuale» e «spese di funzionamento». Tutto, si badi bene, accadrà entro un anno, non domani. Per ora siamo solo al Senato e in commissione. BENE PER il Codacons gli sconti per gli automobilisti virtuosi del sud Italia, ma l’ obbligatorietà della scatola nera sulle automobili potrebbe vanificare qualsiasi riduzione delle tariffe rc auto. «Oggi chi risiede nelle regioni del sud paga tariffe rc auto abnormi, con differenze di prezzo rispetto al resto d’ Italia che non trovano giustificazione alcuna – afferma il presidente dell’ associazione, Carlo Rienzi -. Ad esempio per assicurare una automobile a Napoli si spende mediamente poco più di 1.000 euro (ma si possono raggiungere anche i 2.800 euro), contro i 310 euro della Valle D’ Aosta, con un divario medio tra Nord e Sud pari al +222%».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox