27 Giugno 2011

Scommetti che l’ azzardo fa male?

Scommetti che l’ azzardo fa male?
 

E’ un allarme da non sottovalutare. Il gioco d’ azzardo «è un fenomeno in forte espansione, tra i giovanissimi, è coinvolto quasi un ragazzo delle superiori su due, tanto che l’ Italia può essere considerata la capitale mondiale per questo fenomeno». A confermarlo è Luca Bernardo, direttore della pediatria all’ Ospedale Fatebenefratelli di Milano, durante il congresso della Società italiana di pediatria. «Nell’ Ue – spiega l’ esperto – il tasso di diffusione delle ludopatie tra gli adolescenti è nettamente superiore a quello degli adulti. La media europea per gli adulti si aggira tra lo 0,5% e il 2%». Per l’ Italia l’ ultimo dato disponibile risale al 2006, e registra un 2,5% degli adolescenti con una vera e propria malattia del gioco. Secondo uno studio Codacons, prosegue Bernardo, «il Belpaese, con i suoi 890 euro di spesa media procapite all’ anno, è la capitale mondiale del gioco d’ azzardo». Per il solo 2010 il mercato dei giochi pubblici ha raccolto 61,4 miliardi di euro (pari a quasi il 4% del Pil nazionale) e un incremento del 13% rispetto all’ anno precedente. Un dato sorprendente è che l’ aumento maggiore è tra le ragazze, passate in un anno dal 29% al 36%, rispetto ai maschi passati dal 53% al 57%.E.G.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox