20 Marzo 2014

Sciatore morto sul Catinaccio: Codacons, troppi incidenti

Sciatore morto sul Catinaccio: Codacons, troppi incidenti

 
(ANSA) – BOLZANO, 20 MAR – Il Codacons, dopo la morte di uno sciatore sul Catinaccio, parla di “un bollettino di guerra” in riferimento al numero degli sciatori e degli escursionisti che ogni anno muoiono in montagna. Negli anni passati gli incidenti riguardavano prevalentemente i fuori pista e le escursioni in alta quota. In questa stagione – prosegue il Codacons – c’è stato un picco degli incidenti avvenuti sulle piste da sci, ossia nei tratti di montagna che dovrebbero essere più sicuri, perché più controllati. “Un fatto particolarmente grave che dimostra il progressivo peggioramento della situazione”, si legge in una nota. Il Codacons denuncia come la legge n.363 del 2003, sulle norme in materia di sicurezza nella pratica degli sport invernali, “come troppo spesso accade in Italia, sia stata dimenticata e nessuno la rispetti”. Il Codacons chiede, infine, ulteriori modifiche della legge, ad esempio per rendere obbligatorio l’uso dell’Arva. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox