17 Febbraio 2012

Schettino, ultimi esami clinici Ascoltati di nuovo tre ufficiali

Schettino, ultimi esami clinici Ascoltati di nuovo tre ufficiali

GROSSETO Ieri all’ Università Cattolica di Roma sono state effettuate le ultime valutazioni per i test sui campioni di urine e capelli prelevati al comandante Francesco Schettino nel corso dell’ interrogatorio di convalida del fermo del 17 gennaio scorso. Il professor Marcello Chiarotti (i cui lavori sono seguiti dal chimico Settimio Grimaldi nominato da Codacons) ha tempo fino al 26 per depositare le proprie conclusioni al pm Pizza che lo aveva incaricato il 24 scorso di stabilire se il comandante di Costa Concordia avesse assunto sostanze stupefacenti. Non accolta invece la richiesta di Codacons di effettuare un test sulla trasferrina desialata, marcatore del sangue quando si assume alcol con continuità. La Procura intanto continua l’ esame del video della plancia trasmesso dal Tg5 mettendo a raffronto le immagini con le dichiarazioni di tre ufficiali (Roberto Bosio, Giovanni Iaccarino e Salvatore Ursino) ieri riascoltati per ricostruire la tempistica degli interventi. Il tutto in attesa dell’ apertura della scatola nera che metterà la parola definitiva su quanto avvenuto la sera del 13 gennaio. ©RIPRODUZIONE RISERVATA.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox