5 Dicembre 2007

Scambio di accuse su chi ha causato i continui rincari delle polizze Rc auto

Scambio di accuse su chi ha causato i continui rincari delle polizze Rc auto: nuova polemica

Tra il ministro Bersani e Fabio Cerchiai (Ania) Non accenna a diminuire dintensit la polemica tra il ministro dello sviluppo economico, Pier Luigi Bersani, e le compagnie assicurative in materia di prezzi delle polizze Rc auto. In unintervista, il presidente dellAnia, Fabio Cerchiai, ha affermato che laumento delle tariffe assicurative sarebbe ascrivibile al decreto Bersani dello scorso anno. Pronta la replica di Bersani, che ha definito queste dichiarazioni inaccettabili, perch, ha spiegato, se le tariffe assicurative le ho fatte aumentare io, mi si deve spiegare come mai sono 20 anni che aumentano. Cerchiai ha controreplicato: Ribadiamo con pacatezza, ma con assoluta determinazione, quanto detto nellintervista. Nel dettaglio, ha spiegato il presidente dellAnia, i prezzi medi delle polizze Rc auto sono in diminuzione da tre anni e stanno tuttora calando, come dimostra in maniera inequivoca la contrazione della raccolta dei premi incassati dalle compagnie, a fronte di un aumento del numero delle polizze. Non solo, ma molte delle misure assunte dal governo hanno effetti negativi sui costi delle imprese di assicurazione. Invitiamo nuovamente il ministro Bersani ad ascoltare le ragioni dellindustria assicurativa: con espressioni minacciose o addirittura ostili allindustria non si aiuta di certo la soluzione dei problemi, ha aggiunto Cerchiai. Non vediamo poi che cosa possa esserci di inaccettabile nellespressione di un punto di vista, peraltro pienamente suffragato da fatti e da analisi puntuali, ha concluso. A dare supporto alle lamentele di Bersani tornato il Codacons, secondo cui le tariffe Rc auto sono aumentate del 135% negli ultimi dieci anni, con incrementi medi annui con punte del 20% al Sud, dove alcune regioni restano ancora pesantemente penalizzate. La soluzione per contrastare larroganza delle compagnie di assicurazione, ha detto il Codacons, e contenere la crescita delle tariffe, risiede nella possibilit di stipulare contratti collettivi per gruppi di cittadini. Chiediamo ai sindaci di tutti i comuni dItalia, ha spiegato il presidente del Codacons, Renzi, di trattare con le imprese assicuratrici per arrivare a contratti di gruppo a prezzi scontati, in grado di contenere almeno il 10% le tariffe Rc auto, sulla scia di quanto avviene a Roma.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox