9 Marzo 2008

SASSANO. LIQUIDI OLEOSI E MALEODORANTI SONO IERI MATTINA COMPARSI NEL FIUME

Liquidi oleosi e maleodoranti sono ieri mattina comparsi nel fiume Cavarelli, il corso d’acqua che alimenta il laghetto artificiale del parco comunale di Silla, popolosa frazione di Sassano. I cittadini, preoccupati per il cattivo odore proveniente dalle acque, hanno chiesto l’intervento della polizia municipale che, giunta sul posto, ha avviato subito le indagini per risalire ai responsabili dell’inquinamento. Del fatto si interessa anche l’Arpac, che eseguirà le analisi necessarie ad appurare con precisione quali siano le sostanze inquinanti. Intanto, ieri mattina, mentre le anatre e le gallinelle d’acqua che albergano nel laghetto si allontanavano per trovare riparo altrove, la gente si chiedeva perchè accadono fatti del genere. Un interrogativo posto anche dal Codacons di Sala Consilina, soprattutto dopo che si è scoperto che non lontano dal laghetto, nel punto di confluenza di vari corsi d’acqua denominato "La Botte", vi era in sospensione una sostanza oleosa marrone che potrebbe essere all’origine dell’inquinamento. Durissima la condanna del sindaco, Domenico Rubino. "È un fatto gravissimo, un un vero e proprio attentato contro l’ambiente", il suo commento. I numerosi corsi d’acqua che attraversano il Vallo di Diano erano un tempo ricchi di varie specie di pesci. Ma, da qualche anno a questa parte, in quelle stesse acque se ne sono visti sempre di meno. Anzi, sempre più spesso, ci si è trovati di fronte al triste spettacolo di pesci morti galleggianti sui corsi d’acqua. Colpa del gravissimo stato di inquinamento in cui purtroppo versano il fiume Tanagro e tutti i suoi affluenti, lungo le cui rive sempre più frequentemente vengono abbandonati rifiuti di ogni genere e spesso anche di tipo pericoloso. Vere e proprie discariche a cielo aperto, dove c’è di tutto: carcasse di animali, copertoni d’auto, materiale proveniente da cantieri edili. Un fenomeno che sinora, nonostante l’impegno delle istituzioni locali, non si è sinora riusciti a sconfiggere e del quale quanto è avvenuto ieri a Silla di Sassano è l’ennesima testimonianza. L’inquinamento del fiume.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox