14 Giugno 2003

Sanremo: Codacons Parte Civile Nella Vicenda Tangenti

Il Codacons chiedera` di costituirsi parte civile nell`eventuale processo sulla vicenda del Festival di Sanremo. “Da anni, come confermato anche da Pippo Baudo, giravano voci di mazzette, e lo stesso Codacons aveva piu` volte espresso dubbi al riguardo, chiedendo ogni anno di poter entrare a far parte della commissione che seleziona i giovani artisti, cosi` come in quella che seleziona i big, -afferma il Codacons in una nota- proprio al fine di controllare la correttezza delle operazioni e garantire l`assenza di manovre oscure che potessero danneggiare i tanti giovani aspiranti cantanti“. “A questo punto la domanda sorge spontanea: non e` che il Codacons -prosegue il testo- e` stato tenuto fuori dalle selezioni appositamente per evitare che scoprisse gli altarini emersi dalle indagini della Guardia di Finanza?“. L`associazione afferma poi di essere “stata contattata in mattinata da un giovane cantante il quale, dopo aver sentito la notizia delle mazzette e dell`inchiesta, avendo egli partecipato alle selezioni tramite l`Accademia di Sanremo, senza pero` arrivare in finale, e` intenzionato a chiedere il risarcimento dei danni all`organizzazione del festival, avvalendosi dell`aiuto del Codacons. Se la magistratura accertera` le violazioni ipotizzate e la non correttezza del concorso, i partecipanti alle passate edizioni potrebbero chiedere un equo risarcimento danni dinanzi la magistratura“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox