1 Febbraio 2022

SANREMO: AMADEUS, FEDEZ E MORANDI? GLI ERRORI SI PERDONANO. CODACONS: AFFERMAZIONI VERGOGNOSE

     

    CONDUTTORE E DIRETTORE RAI DIMOSTRANO TOTALE DISPREZZO PER IL REGOLAMENTO DEL FESTIVAL, CHE ORAMI E’ “CARTA STRACCIA”

    Dichiarazioni vergognose che trasformano il regolamento del Festival di Sanremo in “carta straccia”. Lo afferma il Codacons, che attacca a gamba tesa Amadeus e Stefano Coletta, direttore di Rai1, i quali, commentando la pubblicazione sui social dei brani di Fedez (lo scorso anno) e Gianni Morandi (quest’anno) prima dell’esecuzione all’Ariston, hanno parlato di “errori perdonabili” e di volontà di salvare a tutti i costi i cantanti anche in caso di più secondi di canzone pubblicati in rete.
    Le affermazioni di Amadeus e Coletta sembrano dimostrare totale disprezzo per il regolamento del Festival che, ricordiamo, vieta in modo categorico la pubblicazione su web e social network dei brani o di estratti degli stessi, prima dell’esecuzione sul palco dell’Ariston – denuncia il Codacons – A questo punto o Amadeus e Coletta non conoscono affatto il regolamento, o se lo conoscono hanno deciso di disattendere volutamente le disposizioni in esso contenute, rendendolo una inutile “carta straccia”.
    “Per superare questa situazione che oramai si ripresenta ogni anno, e che fa sorgere il sospetto di una precisa strategia mediatica da parte degli artisti in gara, farebbe bene la Rai ad eliminare dal regolamento il divieto di pubblicare in anticipo online i brani del Festival, consentendo ai cantanti di postare sui social 30 secondi delle proprie canzoni, così da garantire parità di trattamento tra i concorrenti” – conclude il presidente Carlo Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox