7 Marzo 2021

Sanremo 2021, bufera su Fedez e Michielin secondi. Sotto accusa l’appello social di Chiara Ferragni

Al Festival di Sanremo 2021 trionfa il rock dei Maneskin con “Zitti e buoni”. La band diventata famosa grazie a X Factor si è aggiudicata la 71^ edizione del Festival della Canzone che passerà alla storia come la prima senza pubblico per l’emergenza coronavirus. Il secondo posto a Francesca Michelin con Fedez, terzo Ermal Meta. Ma non è mancata la polemica finale anche sul televoto dopo il caso esploso sui social contro la moglie del rapper, Chiara Ferragni che potendo contare su oltre 20 milioni di follower su Instagram avrebbe influenzato il televoto lanciando numerosi appelli sul suo profilo durante la finalissima all’Ariston. Avrebbe consentito al marito in coppia con la Michielin di risalire così fino al secondo posto sfiorando addirittura la vittoria.

Sul caso è intervenuto a notte fonda il Codacons: “Chiederemo alla Rai di avere tutti i dati relativi ai voti provenienti dal pubblico da casa – hanno denunciato in un comunicato – per verificare se l’appello di Chiara Ferragni a votare il marito Fedez in gara a Sanremo con Francesca Michielin possa incorrere in qualche violazione”. In una nota all’Adnkronos ha spiegato: “Il regolamento del festival prevede la par condicio per tutti gli artisti in gara, e se questa viene violata da interventi esterni atti ad alterare la classifica finale della kermesse, la stessa classifica rischia di essere annullata”. Utilizzare dunque “un bacino di utenza di 23 milioni di follower per favorire un artista a discapito degli altri potrebbe determinare una violazione sia del regolamento del festival che delle delibere Agcom, ed in tal senso, in caso di votazioni anomale attraverso il televoto il Codacons avvierà le dovute azioni legale per annullare la classifica finale di Sanremo 2021”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox