11 Febbraio 2019

Sanremo 2019, Codacons fa esposto all’Antitrust per il meccanismo di voto del Festival

 

Luana Rosato Il Festival di Sanremo 2019 è finito, ma non le polemiche nate in seguito al ribaltamento delle preferenze del pubblico da casa. Così, il Codacons è intervenuto annunciando di voler fare esposto all’Antitrust.
Sembra che quanto accaduto durante la serata finale del Festival della Musica Italiana sia destinato a protrarsi nel tempo. Dopo le accuse da parte di Ultimo, secondo classificato a Sanremo 2019 per scelta della giuria d’onore e della sala stampa che gli hanno preferito Mahmood ribaltando la classifica di gradimento del pubblico, il Codacons è intervenuto annunciando di voler fare esposto all’Antitrust. La motivazione è presto detta: si intende denunciare ‘il meccanismo di voto dell’ultima serata del Festival, che ha di fatto annullato le preferenze espresse dal pubblico con possibile danno economico per i cittadini’.
Il Codacons, nella comunicazione fatta a mezzo stampa, ha analizzato quando accaduto durante la serata del 9 febbraio scorso di Sanremo.
‘Nella finalissima il cantante Ultimo è risultato essere il più votato dal televoto, ottenendo il 46,5% dei voti del pubblico, addirittura 30 voti percentuali in più rispetto al vincitore Mahmood, che ha ottenuto solo il 14,1% delle preferenze’.
‘Nonostante tali numeri schiaccianti, il voto della sala stampa e della giuria d’onore ha ribaltato la classifica del televoto, assegnando la vittoria a Mahmood’ – si continua a leggere.
‘Ma così facendo il voto del pubblico da casa è stato di fatto annullato e umiliato’ – ha denunciato l’associazione in difesa dei consumatori – ‘Con conseguenze enormi sul fronte economico, considerato che i telespettatori hanno speso soldi attraverso il televoto, un televoto reso inutile dalle decisioni delle altre giurie’.
‘Il meccanismo delle votazioni, quindi, sembra aver arrecato un danno a quegli utenti che da casa hanno espresso la propria preferenza (a pagamento) e potrebbe addirittura realizzare la fattispecie di pratica commerciale scorretta’.
In conclusione, quindi, il Codacons ribadisce che presenterà ‘formale esposto ad Antitrust affinché apra una indagine sulla classifica di Sanremo 2019’.
Claudio Baglioni si esprime sulle modifiche da fare al Festival
Che il regolamento del Festival di Sanremo andrebbe modificato, lo ha detto anche Claudio Baglioni durante la conferenza stampa di chiusura della kermesse musicale.
‘La mescolanza dei voti rischia di essere discutibile’ – ha spiegato il cantante – ‘Il tema della votazione dovrà essere affrontato dal prossimo direttore artistico’,
‘O si sceglie una linea o l’altra, altrimenti si rischia di avere elementi molto discordanti’ – ha continuato – ‘Ed è un po’ lo specchio della società’.
Poiché il Festival mira ad essere una manifestazione popolare, dunque, Baglioni ha suggerito che ‘dovrebbe essere gestito solo dal televoto’.
‘La giuria d’onore o degli esperti o qualità è qualcosa di televisivo, pensano che mettendo più facce televisive le cose vadano meglio’.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox