30 Gennaio 2007

SANITA`: MORTO FUORI OSPEDALE; CODACONS, PROCURA ACCERTI









(ANSA) – TORINO, 29 GEN – “La Procura di Torino deve

accertare cosa sia realmente successo dinanzi al Pronto Soccorso

dell` ospedale Santa Croce di Moncalieri“. Lo afferma il

Codacons dopo la morte di Benito Biscuola, 69 anni, avvenuta

ieri mattina a Moncalieri (Torino).

“E` necessario capire in modo obiettivo e puntuale come si

siano svolti i fatti – afferma Carlo Rienzi, presidente Codacons

– i medici hanno l`obbligo di assistere un malato o una persona

che necessita di cure urgenti, in qualsiasi posto questo si

trovi. Si tratta di un obbligo che deriva direttamente dalla

professione, di un preciso impegno deontologico del medico,

nonché di una linea guida del Giuramento di Ippocrate. Qualora

tali doveri non siano stati rispettati – conclude Rienzi – nei

confronti dei medici e degli infermieri in servizio al Pronto

Soccorso al momento del decesso dell`anziano, devono essere

presi seri provvedimenti disciplinari, compresa la radiazione

dall`attività medica“.

Intanto anche l` Asl competente per territorio (la 8 di

Chieri) ha aperto un` inchiesta interna. “Entro la fine della

settimana consegneremo all` assessore regionale alla sanità una

relazione sul caso, con i risultati dell` indagine“, assicura

il commissario dell` azienda sanitaria, Giovanni Caruso, che

però aggiunge: “Sulla base delle prime informazioni raccolte,

e delle dichiarazioni rilasciate da alcuni protagonisti della

vicenda agli organi di stampa, posso affermare che sono

destituite di ogni fondamento le notizie che attribuiscono

questo tragico evento al mancato intervento degli operatori del

pronto soccorso esternamente alla struttura“. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox