14 Novembre 2019

SANITA’: DANNO DA 200 MLN A SSN, INCHIESTA SU DIRIGENTI AIFA

    CODACONS: BENE INDAGINE CORTE DEI CONTI, IN CASO DI IRREGOLARITA’ RESPONSABILI DOVRANNO RISARCIRE SSN E CITTADINI

    Bene per il Codacons l’indagine della Corte dei Conti sull’Agenzia italiana del farmaco in merito alle limitazioni imposte ai farmaci più economici per il SSN.
    Sulla vicenda dei medicinali ‘Avastin’ e ‘Lucentis’ avevamo presentato in passato una serie di denunce per verificare i danni economici subiti dalla collettività e dal Servizio Sanitario Nazionale a causa delle ingiustificate limitazioni imposte al farmaco Avastin, sensibilmente più economico rispetto al Lucentis – spiega il Codacons – Finalmente la Corte dei Conti ha deciso di fare chiarezza sulla questione e ora, se saranno accertate irregolarità, i responsabili dovranno risarcire i danni prodotti al SSN e ai cittadini, costretti ad un esborso maggiore per l’acquisto di medicinali volti a curare le malattie oculari.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox