27 Novembre 2009

SANITA’: CODACONS, IN SICILIA CLASS ACTION CONTRO LISTE D’ATTESA IN OSPEDALI

Palermo, 27 nov. – (Adnkronos) – Il Codacons lancia una nuova
class action, questa volta contro le liste d’attesa nella sanita’
siciliana. “Mentre i politici litigano il diritto alla salute dei
siciliani e’ sempre meno garantito” dice Francesco Tanasi, segretario
nazionale del Codacons”. Siamo pronti ad avviare da gennaio – spiega –
una class action contro le lunghe liste d’attesa delle Aziende
sanitarie provinciali e degli ospedali. Il diritto alla salute e’
riconosciuto dall’art. 32 della Costituzione italiana, diritto che in
Sicilia viene negato dalle assurde lungaggini della sanita’ pubblica”.       “E’ impensabile – attacca Tanasi – che per una risonanza o
mammografia occorra aspettare anche un anno, con evidenti danni
esistenziali per i cittadini che necessitano di controlli medici. Le
lamentele in questo senso sono davvero numerosissime, agiremo con
celerita’ per trovare delle risposte”. Secondo le segnalazioni, uno
dei problemi principali e’ rappresentato “dall’inefficieza nel
primissimo soccorso: il pronto soccorso si trasforma, infatti in una
specie di limbo, in cui pazienti a volte anche gravi e troppo spesso
scambiati per ‘codici verdi’ rimangono in attesa anche 10-12 ore. Non
servono tagli, ma una riorganizzazione totale e ben congegnata
dell’intero sistema – conclude il segretario del Codacons -. Per far
cio’ urge l’intervento diretto del Governo regionale e di quello
nazionale”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this