23 Gennaio 2017

SANITA’: CODACONS AL CONVEGNO SUI VACCINI ORGANIZZATO DAGLI AVVOCATI DI NAPOLI

    SANITA’: CODACONS AL CONVEGNO SUI VACCINI ORGANIZZATO DAGLI AVVOCATI DI NAPOLI

    ASSOCIAZIONE RIBADISCE ESIGENZA DI VACCINI SINGOLI PER RISPETTARE FAMIGLIE E SUPERARE CONTENZIOSI LEGALI

    Il Codacons è intervenuto oggi al convegno sui vaccini organizzato a Napoli da “Officina Forense” e patrocinato dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli, dal titolo “Vaccini obbligatori e facoltativi”.
    L‘avv. Marco Ramadori, presidente Codacons ed esperto di tematiche sanitarie, ha ribadito nel corso dell’incontro la necessità di commercializzare in Italia i vaccini in forma singola, e non in soluzione esavalente come avviene oggi. Questo perché i vaccini obbligatori nel nostro paese sono solamente quattro, cioè antidifterite,  antitetanica,  antipoliomelite,  antiepatite virale B.  Tuttavia nelle ASL, anziché informare correttamente i genitori in merito alla disciplina legislativa sui vaccini obbligatori per legge e quindi effettuare solamente i quattro vaccini ai bambini in età pediatrica, viene fornito ed iniettato ai piccoli un vaccino esavalente che contiene anche due vaccini facoltativi, ossia pertosse ed infezioni da Haemophilus influenzale di tipo b.
    Ciò – ha spiegato l’avv. Ramadori – non solo rappresenta una violenza nei confronti delle famiglie, ma rischia di dare vita a contenziosi legali laddove Regioni e Comuni stanno proponendo leggi che vincolano la frequentazione di scuole e asili alla somministrazione dei vaccini obbligatori, pur non esistendo in Italia la possibilità di iniettare solo i 4 vaccini previsti dalla legge.
    Per tale motivo – ha sostenuto oggi il Codacons nel corso del convegno – l’unica possibilità è giungere alla commercializzazione dei vaccini in forma singola anche in Italia.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox