8 Maggio 2013

Sanità, lo Stato paga i suoi debiti ai medici

Sanità, lo Stato paga i suoi debiti ai medici

Finalmente lo Stato italiano paga i suoi debiti e 352 medici specializzati residenti in Emilia Romagna ritireranno attraverso il Codacons altrettanti vaglia o assegni di importo pari a circa 40mila euro ciascuno, per un controvalore complessivo di circa 14 milioni di euro. A Ferrara sono 15 i medici che otterranno tale somma. La Banca d’ Italia, infatti, verserà ai camici bianchi i compensi da questi mai percepiti per gli anni di specializzazione, in ottemperanza alle sentenze ottenute in tribunale dal Codacons per conto di 352 medici residenti in Emilia Romagna che hanno scelto di essere difesi dall’ associazione. Come si ricorderà, il Codacons ha avviato da anni una battaglia legale volta a far ottenere ai medici specializzati italiani le remunerazioni loro spettanti per le borse di studio, riconosciute anche da una direttiva della Comunità europea, ma mai corrisposte dallo Stato. Vicenda che ha finalmente trovato il suo epilogo. Nei prossimi giorni il Codacons comunicherà ai propri assistiti la data e il luogo di consegna degli assegni loro spettanti.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox