fbpx
10 Ottobre 2011

“Sanità, il 35% dei cittadini laziali non ha fiducia”

Ricerca del Codacons sull’efficienza di medici e ospedali

Il 35% dei cittadini del Lazio non si fida della sanità pubblica. È quanto emerge da una ricerca del Codacons su 500 persone. «Risulta – spiega l’ associazione – un generalizzato clima di sfiducia, attribuibile all’ ultima vicenda della tubercolosi (al Gemelli, ndr.) ma anche alla situazione in cui versa la sanità laziale, alle prese con fondi ridotti e tagli che incidono sulla qualità del servizio reso». Il 35% dei cittadini intervistati «ha affermato in modo netto di non avere fiducia negli ospedali pubblici, sia per effettuare analisi che visite o interventi, mentre il 75% del campione, potendo scegliere, si rivolgerebbe a cliniche private, ritenute più sicure e puntuali nella cura del paziente», sostiene il Codacons. «Circa la metà del campione (49%) mette al primo posto i tempi della sanità pubblica, che obbligano i cittadini a lunghe liste d’ attesa per visite, analisi e operazioni non urgenti. A seguire c’ è il fattore malasanità (38%), che include diversi aspetti: dalla paura di complicazioni imputabili ad errori umani, alle carenze nei servizi resi dagli ospedali pubblici».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox