21 Maggio 2020

“Sanificazioni a prezzi folli”, la denuncia del Codacons per la Sardegna

L’ obbligo di effettuare sanificazioni in numerosi ambienti, previsto dalle disposizioni sulla fase 2 dell’ epidemia di coronavirus, ha creato un mercato con prezzi fuori controllo anche in Sardegna. La denuncia arriva dal Codacons che oggi presenta un esposto alle procure di Cagliari, Nuoro, Sassari e Oristano segnalando “speculazioni e truffe a danno sia di esercenti di attività sia dei cittadini”. Tariffe, spiega l’ associazione, chieste a imprese, condomini e negozi, “che arrivano fino 25 euro al metro cubo a fronte di listini attorno a 1,5 euro al metro cubo del periodo pre-Covid. L’ obbligo di sanificazione ha poi moltiplicato il numero di aziende che si sono improvvisate ‘specializzate’ nel campo, e che promuovono interventi di sanificazione pur non essendo dotate di alcuna autorizzazione in tal senso”. Nel suo esposto il Codacons chiede quindi di avviare “una task force sul territorio regionale alla luce delle possibili manovre fraudolente e speculative nel settore delle sanificazioni e che realizzano i reati di frode in commercio, truffa aggravata, e pratiche commerciali ingannevoli e scorrette”. (Unioneonline/s.s.)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox