9 Maggio 2002

“Salva l`ambiente“: consumatori lanciano tre referendum

Elettrosmog, inceneritori e sicurezza alimentare sono al centro dei tre quesiti referendari presentati oggi a Roma con lo slogan “Salva l`ambiente“ da un gruppo di associazioni die consumatori tra le quali Codacons, Adusbef, Federconsumatori, Adoc, e Casa del consumatore.



“Tre i quesiti che sono già stati depositati. In pratica ora inizia la campagna di raccolta delle firme“, ha detto presentando il contenuto dei quesiti Livio Giuliani, uno degli esponenti del comitato promotore.


A proposito dell`inquinamento elettromagnetico, Giuliani ha affermato che “non c`è più una ragione economica o industriale per la costruzione di elettrodotti in Italia. C`è già un surplus di impianti elettrici sul territorio nazionale, utilizzati al 20-25% delle loro potenzialità e che generano inquinamento elettromagnetico, classificato come possibilmente cancerogeno da studi effettuati a Lione e negli Usa“.



Sugli inceneritori invece, “vogliamo abrogare quelle norme che agevolano l`utilizzo degli inceneritori: bisogna incentivare la raccolta differenziata“. Quanto alla sicurezza alimentare, i promotori del referendum vogliono proporre di eliminare la deroga a una legge che prevede la limitazione di residui tossici provenienti dai pesticidi, estendendo dunque la limitazione a tutti i tipi di residui tossici sugli alimenti.



Verdi e Rifondazione hanno assicurato la loro collaborazione alla raccolta di firme, mentre i promotori dei referendum hanno rivolto un appello a tutte le forze politiche, dicendo che “questa non è una battaglia politica ma riguarda tutti i cittadini, a prescindere da distinzioni di partito“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox