fbpx
24 Luglio 2012

SALUTE: PEDIATRI, DA CODACONS IDEA PERICOLOSA SU STOP VACCINI

    SALUTE: PEDIATRI, DA CODACONS IDEA PERICOLOSA SU STOP VACCINI

    REPLICA DEL CODACONS: MA LE ASSOCIAZIONI DEI PEDIATRI SCENDONO IN CAMPO APPOGGIANDO LA LOBBY DELLE CASE FARMACEUTICHE?

    Il Codacons replica alle critiche della Sip “Società Italia di pediatria” e del Comitato Meningite che oggi hanno contestato la posizione dell’associazione in merito ai vaccini pediatrici.
    “Alcune associazioni private le cui iniziative o convegni spesso vedono la sponsorizzazione delle case farmaceutiche, ogni qualvolta il Codacons chiede un taglio nella somministrazione di farmaci, intervengono sollevando inutili polemiche – afferma l’associazione – Nel caso specifico sembra che la Sip e il Comitato Meningite vogliano vaccinare tutti i bimbi e per qualsiasi malattia, ma forse ignorano che in alcune regioni d’Italia non esistono vaccini obbligatori e viene concessa alle famiglie totale libertà di scelta. Certamente, se si vaccinassero in modo coatto tutti gli italiani quando sopraggiunge l’influenza,  il numero di ammalati sarebbe inferiore, ma il servizio sanitario andrebbe in fallimento e tutti gli ospedali dovrebbero chiudere!”.
    “Forse – prosegue il Codacons – le due organizzazioni ignorano anche che ogni 500mila bambini vaccinati per la pertosse, uno di questi muore per gli effetti collaterali del vaccino. Gli effetti collaterali di vaccinazioni inutili e costose, infatti, sono superiori al rischio dei bambini di contrarre le malattie per cui vengono vaccinati. Le statistiche parlano chiaro, e chi non combatte gli sprechi nella sanità non fa altro che fomentare i guadagni delle società farmaceutiche e aumentare il potere della lobby che tali aziende rappresentano”.  

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox