27 Luglio 2021

Salerno invasa da blatte e topi, il sindaco chiede l’intervento dell’Asl

Blatte e topi che infestano interi quartieri della città, non soltanto nelle zone isolate o piene di immondizia, ma anche in aree affollate, piene di negozi e turisti: accade a Salerno. Per questo il sindaco della città, Vincenzo Napoli, come si apprende in una nota, ha chiesto l’intervento dell’Asl affinché possa porre un freno all’invasione degli animali che, oltre a inficiare sul decoro urbano, mettono a repentaglio anche la salute di cittadini e turisti. “Ho sollecitato l’Asl per risolvere il problema di blatte e topi che stanno creando non poche criticità in alcuni quartieri della nostra città” ha detto il sindaco di Salerno.

“Ho chiesto al direttore generale dell’Azienda sanitaria locale di intervenire con urgenza. Seguirò con attenzione questa questione molto sentita da me e dalla mia collettività. Viviamo in una bella città che non deve essere rovinata da presenze moleste e pericolose per la salute” ha concluso Napoli, che negli ultimi giorni ha raccolto le lamentele di cittadini e commercianti; in molti hanno immortalato la presenza di insetti e roditori con i propri cellulari, pubblicando poi foto e video sui social.

La presenza di blatte e topi in numerosi quartieri di Salerno era già stata segnalata qualche giorno fa dal Codacons, che in una nota aveva fatto sapere: “La città di Salerno è invasa da blatte e topi: corso Vittorio Emanuele, lungomare, zona centrale, zona Carmine ma anche la zona orientale sono ormai invase, ce ne sono talmente tantI che ormai è possibile riprenderle con un cellulare”. Nella nota, il Codacons aveva chiesto le dimissioni del sindaco e dell’assessore all’Ambiente.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox