23 Gennaio 2019

Salerno: inquinamento dell’aria dal mare, la denuncia del Codacons

 

Inquinamento dell’aria anche dal mare. E’ la denuncia del Codacons di Salerno che nella giornata di venerdì ha ricevuto numerose segnalazioni in merito alla presenza di una nave mercantile appena uscita dal porto di Salerno che stazionando in un’area antistante il porto per più di un’ora, immetteva nell’aria dense nuvole di fumo nero cagionando un sicuro danno ambientale. Lo scrive Le Cronache oggi in edicola

Le segnalazioni da parte di cittadini denunciavano – a ragione – il forte inquinamento atmosferico. Per queste ragioni, il Codacons Salerno chiede di sapere se vi sia stato l’intervento della Guardia Costiera o di altre autorità preposte e se il Porto di Salerno sia dotato di adeguati dispositivi per rilevare gli indici di inquinamento atmosferico e ambientale.

«L’inquinamento ci aggredisce da ogni dove – ha dichiarato l’avvocato Pieluigi Morena – ma ciò che più di tutto colpisce, è l’inerzia dell’autorità preposta, che accetta tutto e troppo spesso ci costringe ad intervenire». Al fine di perseguire gli obiettivi e le finalità statutarie, il Codacons – attraverso l’avvocato Marchetti – ha formulato alla Guardia Costiera di Salerno, al Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, all’Autorità portuale di Salerno, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno ed al Ministero delle Infrastrutture, espresso invito a voler adottare tutti i provvedimenti di legge nei confronti del mercantile, facilmente individuabile, che ha rilasciato i fumi nell’atmosfera, formulando istanza di accesso agli atti ai sensi per sapere se sono presenti nell’area portuale dispositivi di rilevamento per la tutela ambientale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this