10 Luglio 2001

SALDI: ECCO LE REGOLE PER EVITARE BRUTTE SOSPRESE




    Da oggi, in alcune città italiane, sono partiti i saldi estivi. Ecco i consigli del CODACONS per evitare fregature, truffe e raggiri.



    ·Diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati.



    ·Conservare sempre lo scontrino: il negoziante è obbligato a cambiare l`articolo difettoso anche se dichiara che i capi in svendita non si possono cambiare.



    ·Ricordare che sulla merce è obbligatorio il cartellino che indica il vecchio e il nuovo prezzo.



    ·Diffidare degli sconti superiori al 50%, spesso nascondono merce non proprio nuova.



    ·Non fermarsi mai al primo negozio che propone sconti ma confrontare i prezzi con quelli esposti negli altri esercizi.



    ·Guardare sempre l`etichetta che descrive la composizione del capo d`abbigliamento.



    ·Controllate che fra la merce in saldo non ce ne sia di nuova a prezzo pieno: il commerciante è tenuto a non confondere fra le offerte.



    ·Servirsi preferibilmente dei negozi di fiducia o acquistare merce sufficientemente conosciuta per prezzi correnti per qualità in modo tale da valutare liberamente la differenza di prezzo nel saldo.



    ·Nei negozi che espongono in vetrina il pagamento con carte di credito il commerciante è obbligato ad accettarle anche per i saldi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox