9 Luglio 2012

SALDI. COMUNE DI MILANO E ASSOCIAZIONI INSIEME PER LA TUTELA DEI CONSUMATORI

SALDI. COMUNE DI MILANO E ASSOCIAZIONI INSIEME PER LA TUTELA DEI CONSUMATORI

Milano, 9 luglio 2012 – Si è concluso il 6 luglio l’ iter per l’ istituzione del tavolo permanente per il dialogo e il confronto sulle problematiche consumeristiche. Il tavolo ha trovato il suo concreto avvio con la firma del nuovo protocollo d’ intesa tra Comune di Milano e le maggiori associazioni a difesa dei consumatori. “Grazie alla firma di questo protocollo e all’ avvio del tavolo permanente, siamo riusciti per la prima volta a mettere a sistema un bagaglio di esperienze pubbliche e private che consentiranno all’ Amministrazione di avviare un percorso virtuoso nell’ interesse del cittadino consumatore, tutelando nel contempo la concorrenza e il pieno rispetto delle regole di legge”, commenta l’ assessore al Commercio Franco D’ alfonso. Il tavolo permanente è presieduto dall’ assessorato al Commercio, Attività produttive, Marketing territoriale, Turismo e vede coinvolti i rappresentanti di: Acu, Adiconsum, A.d.o.c. Lombardia, Adusbef Onlus, Altroconsumo, Assoutenti, Cittadinanza Attiva, Codacons Lombardia, Codici, Confconsumatori Lombardia, Co.n.i.a.c.u.t. Federconsumatori regionale Lombardia, La Casa Del Consumatore, Lega Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino Lombardia, Movimento Consumatori Milano, Unione nazionale Consumatori. Compito del tavolo, sancito quest’ oggi dalla firma del protocollo d’ intesa, è la condivisione e la consultazione in merito ai diversi aspetti che riguardano la gestione e lo sviluppo delle politiche a tutela del consumatore inteso come fruitore di beni e servizi. A cominciare dalla redazione di specifiche “Carte dei Servizi” che identifichino e qualifichino i servizi svolti direttamente dall’ ente o da una sua partecipata. Contribuire alla realizzazione di vademecum e vere e proprie guide antitruffa e antisofisticazione rivolte ai cittadini per orientarli in particolari periodi dell’ anno, soprattutto in occasione dei saldi. Oltre a individuare e strutturare procedure comuni che consentano la soluzione di particolari problematiche, quali quelle relative al contenzioso tra le parti, prevedendo strumenti volti a privilegiare le vie conciliative e di transazione. I lavori del tavolo saranno oggetto di una relazione da presentare ogni anno entro il 15 di febbraio, in merito all’ attività svolta nell’ anno precedente.
 
 

 

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox