10 Agosto 2001

Sabatucci, ora primario ortopedico, dovrà scegliere tra le due cariche.

CIVITANOVA ? Un altro caso di incompatibilità nella maggioranza guidata da Erminio Marinelli. Coinvolge Ugo Secondo Sabatucci, fresco neo primario del reparto di ortopedia e traumatologia dell`ospedale di Civitanova. Sabatucci, 57 anni – subentra al dottor Pettinelli, da alcuni mesi in pensione, e di cui è stato per anni aiuto – svolge anche attività politica e da qualche anno è presidente del consiglio comunale. Ma, la legge (Testo Unico degli Enti Locali) prevede addirittura l`ineleggibilità per chi ricopre il ruolo di primario nelle Asl. Ne sa qualcosa il sindaco-primario di Rimini, bocciato dalla Cassazione. Saremmo di fronte ad un caso più grave di quello contestato, con ricorso del Codacons, a Erminio Marinelli, medico convenzionato nella Asl del territorio che amministra, e sul quale pende il verdetto della Cassazione. Il problema investe solo l`istituzione comunale e non la Asl. Per Sabatucci la scelta è fra l`aspettativa professionale o le dimissioni dalla carica istituzionale (ipotesi più probabile e che lo farebbe recedere a consigliere comunale) e nella sua maggioranza stanno già valutando i nuovi equilibri politici. Al vertice del “parlamentino“ civitanovese gli subentrerebbe infatti Vittorio Taffoni (FI). Una staffetta che farebbe perdere ad An, partito di Sabatucci, una poltrona importante nello scacchiere del potere, dove già soffre di scarsa visibilità. Dagli esponenti di An, dopo le ipotesi di rimpasto apparse sulla stampa qualche mese fa, era infatti emersa la voglia di ridiscutere gli assetti della giunta alla luce anche di una mal celata sopportazione dell`assessore in quota, Piero Natalini.


Oltre a Sabatucci, nominato dalla direzione della Asl 8 anche il nuovo primario delle Attività Territoriali di Distretto. Si tratta del dottor Mauro Vergnani, 52 anni, proveniente dalla Asl di Imola.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this