fbpx
23 Novembre 2018

Ryanair, il Tar: «I bagagli si pagano»

Si pagano o non si pagano? La domande sorge legittima dopo corsi e ricorsi sulle nuove politiche tariffarie applicate da Ryanair per portare i bagagli a mano a bordo. Passa la borsetta ma per il trolley si deve versare tra gli 8 e i dieci euro, 6 euro e per chi ha l’ accesso prioritario. Una politica tariffaria che ha costretto l’ Antitrust ad intervenire bloccando di fatto l’ entrata in vigore del pagamento. Dal primo novembre è scattata la norma. Ryanair ha fatto ricorso al Tar e ieri è arrivata la decisione: ricorso accolto, disposizione dell’ Antitrust annullata e bagagli a pagamento. Fino a quando? Il punto è proprio questo. La decisione del Tar non è definitiva. Lo diventerà solo dopo l’ udienza di merito fissata per il prossimo 27 febbraio. Cosa fare dunque? Altroconsumo ma anche il Codacons consigliano di conservare i tagliandi di pagamentoin attesa della pronuncia definitiva. Il Tar, motivando la sospensione, spiega che «deve essere approfondita la questione relativa ai rapporti tra la potestà tariffaria della società ricorrente e i poteri dell’ Antritrust nella valutazione degli elementi ai quali rapportare l’ effettivo costo del biglietto». Nel mezzo della disputa i passeggeri della compagnia low cost costretti a pagare. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox