12 Settembre 2023

RYANAIR, CODACONS: DA COMPAGNIA AEREA DICHIARAZIONI VERGOGNOSE

 

MINISTERO TRASPORTI ED ENAC INTERVENGANO. VALUTARE SOSPENSIONE AUTORIZZAZIONI AD OPERARE SU SCALI ITALIANI

Le dichiarazioni odierne dell’amministratore delegato di Ryanair, Michael O’ Leary, contro l’Italia e il decreto del governo teso a calmierare i prezzi dei voli per le isole, sono vergognose e devono portare ad interventi urgenti. Lo afferma il Codacons, che si rivolge al Ministero dei Trasporti e all’Enac.
Quella di Ryanair – che ha definito il decreto “stupido e idiota, basato su dati spazzatura”, annunciando inoltre il rifiuto di comunicare all’Enac i prezzi medi dei voli – è una vera e propria ribellione alle leggi italiane, e una dichiarazione di guerra al nostro paese con l’aggravante di ricorrere a minacce e ritorsioni, come il taglio dei voli per Sicilia e Sardegna, che finiranno per danneggiare unicamente gli utenti italiani del trasporto aereo – spiega il Codacons – Per tale motivo riteniamo che il Ministero e l’Enac, ognuno per gli ambiti di propria competenza, debbano avviare approfondimenti urgenti circa le decisioni assunte da Ryanair contro il decreto sulle tariffe, arrivando a valutare, qualora ne sussistano i presupposti, la sospensione di tutte le autorizzazioni ad operare presso gli scali italiani concesse a Ryanair.

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this