12 Giugno 2012

R.VATICANA SPEGNE TRASMISSIONI ONDE MEDIE, MENO ELETTROSMOG

R.VATICANA SPEGNE TRASMISSIONI ONDE MEDIE, MENO ELETTROSMOG

IL CODACONS: TROPPO TARDI. E’ LA PROVA CHE LE EMISSIONI ERANO ECCESSIVE

La decisione di Radio Vaticana di ridurre le emissioni radio attraverso il taglio delle trasmissioni in onde medie e corte, non soddisfa affatto il Codacons, che ritiene tale provvedimento tardivo, oltre che una ammissione di colpa da parte dell’emittente.
“Le onde andavano tagliate già molti anni fa, prima che i residenti di S. Maria di Galeria si ammalassero e morissero di leucemie e tumori – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – L’annuncio di Radio Vaticana non solo sembra fumo negli occhi, ma potrebbe addirittura rappresentare una prova di colpevolezza a carico dell’emittente, dal momento che dimostra come le emissioni elettromagnetiche fossero ingenti ed eccessive”.
L’associazione, che nella vicenda giudiziaria che vede coinvolta Radio Vaticana è parte civile, depositerà l’annuncio odierno relativo al taglio delle onde medie e corte alla Procura della Repubblica di Roma, chiedendo di metterlo agli atti come prova dell’abnorme emissione di onde elettromagnetiche ad opera delle antenne di S. Maria di Galeria.  

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this