31 Agosto 2013

Rumore in piazza Braglia, diffida Codacons al Comune

Rumore in piazza Braglia, diffida Codacons al Comune

 

VIGNOLA – Urla, schiamazzi, sporcizia e musica forte anche a tarda notte. È quanto lamentano i cittadini di Vignola che vivono nei pressi della piazza di villa Braglia, e che non riescono più a riposare a causa del rumore. La causa di tanto trambusto è un locale di recente apertura, il Tubooza Cafè che ha posizionato alcuni tavolini all’ esterno con musica piuttosto alta, e i cui affari, a giudicare dall’ affluenza di clientela, principalmente giovani, sembrano andare piuttosto bene. A seguito delle segnalazioni dei cittadini, erano state eseguite due rilevazioni da parte di Arpa, che avevano in effetti registrato un superamento dei livelli di rumore prescritti per legge. L’ amministrazione peraltro non ha effettuato nessun controllo per verificare che le autorizzazioni fossero in regola e il rumore non superasse il consentito. Per questo il Codacons regionale ieri ha annunciato la diffida. «L’ amministrazione avrebbe già dovuto effettuare i sopralluoghi per verificare il comportamento dei titolari dell’ esercizio, al fine di controllare la compatibilità con il diritto al riposo di chi vive in zona e prendere provvedimenti d’ urgenza se la situazione risultasse grave». Con la diffida arriva anche l’ invito a garantire il decoro e una situazione igienica di una zona frequentata anche dai bambini. «In ogni caso è bene che i cittadini sappiano che già ora essi hanno maturato nei confronti dei responsabili di tale situazione il diritto ad un risarcimento al danno anche qualora i livelli di inquinamento da rumore rientrino nei limiti di legge», conclude la Codacons nel comunicato, rendendosi disponibile ad affiancare i cittadini che vogliano far valere tale diritto, anche nei confronti del Comune, in caso di inerzia. I titolari da parte loro, dichiarano di essere totalmente in regola, e sono molti i cittadini (anche sul blog ?Amare Vignola’) che invece di condannare il nuovo locale, lo elogiano per aver riportato un po’ di movimento nella piazza, che risultava vuota, riavvicinando così i ragazzi al loro centro. Un copione già visto, in quasi ogni città: un nuovo locale, tanti giovani che si ritrovano insieme, magari sorseggiando un cocktail, e che talvolta si lasciano prendere la mano, noncuranti della confusione e del disagio che possono produrre, ma creando al tempo stesso un luogo di socializzazione e divertimento non lontano da casa. nValentina Po.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this