4 dicembre 2018

ROMA: VIGILI IN BORGHESE SUI MOTORINI PER SORPRENDERE GLI AUTOMOBILISTI CHE USANO CELLULARE ALLA GUIDA

 

CODACONS: BENE STRETTA SU CELLULARI, MA VIGILI UTILIZZINO STESSO SISTEMA PER SANZIONARE DOPPIE FILE E SOSTA SELVAGGIA

IN VISTA DEL NATALE SERVE PIANO TRAFFICO PER EVITARE CAOS VIABILITA’

Il Codacons promuove la stretta decisa dal comando generale della Polizia Locale contro l’uso del cellulare alla guida, con i vigili urbani che gireranno per la città in borghese a bordo di scooter per sanzionare i trasgressori.
“Siamo favorevoli a tale iniziativa, considerato che a Roma tutti gli automobilisti parlano al cellulare o mandano messaggi mentre guidano, ben consci che difficilmente saranno sanzionati grazie alla totale assenza di controlli – spiega il presidente Carlo Rienzi – Il giro di vite, però, non può riguardare solo l’uso dei telefonini: chiediamo in tal senso al comando della Polizia Locale di utilizzare gli agenti in borghese anche per combattere la sosta selvaggia e il parcheggio in doppia fila, fenomeni che arrecano danno alla città al pari dell’utilizzo del cellulare alla guida, e che vanno combattuti incrementando controlli e sanzioni. Ciò soprattutto in vista del Natale, quando migliaia di cittadini si spostano in auto per gli acquisti delle feste e la viabilità diventa un caos a causa delle vetture lasciate in doppia fila”.
“E se non saranno adottate efficaci misure per evitare le torture di ogni anno ai cittadini romani in prossimità del Natale, dovremo denunciare l’amministrazione e il comando dei vigili urbani per reati molto gravi come sequestro di persona e violenza privata” – conclude Rienzi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this