13 Ottobre 2010

Roma: verso autovelox libero

Aveva inoltrato un fiume di ricorsi. «Nella giungla di Roma sarebbe il minimo per limitare gli incidenti – commenta Carlo Rienzi, presidente del Codacons – di notte, su strade come la Cristoforo Colombo, viale delle Milizie e tratti del Lungotevere ci sono pazzi che sfrecciano a 160 km/h. In molte zone si rischia la vita solo attraversando sulle strisce». Ben venga l’ autovelox libero, dunque: «Ma solo se servirà a limitare gli incidenti. Spero non sia un modo per rimpinguare le casse dei comuni».

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox