11 Ottobre 2018

Roma, strade nel sangue: 4 incidenti in 4 giorni. È strage di pedoni

 

Buche, strisce pedonali invisbili e zero controlli. Strade della Capitale ancora nel sangue, quarto incidente grave in 4 giorni, il Codacons lancia l’ allarme: “È strage di pedoni”. Anarchia sulle strade di Roma, tragica escalation di morti e feriti negli ultimi giorni. L’ ultimo caso solo nella mattinata di mercoledì, quando un uomo di 80 anni è stato travolto da una Mercedes mentre attraversa via Trionfale. Un fenomeno sempre più tristemente comune, con il Codacons che guida la rivolta dei pedoni denunciando la mancanza di controlli: “sempre più spesso si vedono automobili sfrecciare a velocità elevata e non rispettare le più basilari norme del Codice della strada. Una situazione resa ancor più pericolosa dallo stato disastroso dell’ asfalto, tra buche e strisce pedonali invisibili che rendono le strade di Roma sempre più terreno di morte”. Troppo scarse le risorse a disposizione per garantire la sicurezza stradale quindi, con il numero uno dell’ associazione, Carlo Rienzi, che si interroga così: “Ci chiediamo che fine abbiano fatto i 350 nuovi vigili urbani assunti dal sindaco Raggi solo lo scorso giugno – dichiara – e che avrebbero dovuto incrementare l’ organico e operare in strada proprio per migliorare la viabilità e garantire la sicurezza stradale” .

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox