19 maggio 2017

Roma, stazione Termini in tilt: bloccati per ore tutti i treni in entrata e in uscita

Un guasto dovuto a un principio di incendio ha messo in ginocchio la circolazione, ripresa solo in serata. Il Codacons: “Disagi immensi”

“La circolazione ferroviaria nel nodo di Roma sta gradualmente riprendendo dopo il guasto tecnico. Tutti i treni infatti sono stati fermati in linea e nelle stazioni per garantire, in attesa della soluzione dell’anomalia, la massima sicurezza ai viaggiatori e al sistema ferroviario”, fa sapere Rfi.

Principio incendio subito spento – A causare i disagi è stato un principio d’incendio alla macchina di alimentazione della cabina elettrica. Lo spiegano fonti della Polizia ferroviaria (Polfer) della Capitale. Le fiamme sono già state spente. A quanto riferito, non ci sono intossicati o feriti. Al momento l’ipotesi è che ci sia stato un guasto a un macchinario. Sembra esclusa l’origine dolosa e si ipotizza un corto circuito. Il locale sarebbe sorvegliato e dotato di sistema di allarme.

Codacons: “Disagi immensi, subito gli indennizzi” – Ancora una volta gli utenti del trasporto ferroviario subiscono disagi immensi”, afferma il Codacons, commentando quanto accaduto. “Una situazione di caos inaccettabile per la quale i responsabili saranno chiamati a risarcire gli utenti. Tutti i passeggeri che hanno subito ritardi hanno ora diritto ad un indennizzo: invitiamo Trenitalia a studiare meccanismi di risarcimento automatico in favore di chi oggi ha subito disagi. In caso contrario il Codacons si farà promotore di una azione risarcitoria collettiva in favore dei viaggiatori”.