24 Ottobre 2019

ROMA, SCIOPERO DEL 25 OTTOBRE: APPELLO CODACONS AI CITTADINI ROMANI

     

    NON USUFRUITE DEI SERVIZI COMUNALI IN SEGNO DI ADESIONE ALLA PROTESTA

    ASSOCIAZIONE PARTECIPA ALLO SCIOPERO E SCENDE IN PIAZZA ASSIEME AI SINDACATI

    In occasione dello sciopero generale del 25 ottobre il Codacons, che per la prima volta aderisce alla protesta dei sindacati, rivolge un appello ai cittadini romani.
    “Chiediamo a tutti gli utenti di far sentire la propria voce in segno di adesione alla giusta protesta contro la pessima gestione della capitale, e di partecipare allo sciopero attraverso l’astensione dall’utilizzo di qualsiasi servizio comunale – spiega il presidente Carlo Rienzi – Molti uffici pubblici domani rimarranno chiusi, altri manterranno le porte aperte al pubblico con servizio ridotto, mentre bus, tram e metro saranno garantiti solo nelle fasce di garanzia. Con il nostro appello ai romani chiediamo di non acquistare biglietti Atac e non usufruire del trasporto pubblico nemmeno nelle fasce di garanzia, di limitare l’utilizzo di acqua potabile, energia elettrica e gas forniti da Acea, di non portare i propri figli agli asili comunali e, soprattutto, di non servirsi di alcun ufficio comunale o dipartimento che domani rimarrà aperto in occasione dello sciopero”.
    Per la prima volta anche gli utenti domani saranno al fianco dei sindacati, e scenderanno in piazza per protestare contro la gestione disastrosa di Roma che ha portato ad un degrado dilagante e ad un peggioramento di tutti i servizi pubblici resi all’utenza – conclude il Codacons.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox