14 Luglio 2015

Roma, rinviato al 12 gennaio il processo agli ultrà del Feyenoord per i disordini in piazza Spagna

Roma, rinviato al 12 gennaio il processo agli ultrà del Feyenoord per i disordini in piazza Spagna

Al
banco degli imputati sei tifosi olandesi che lo scorso 19 febbraio
provocarono danneggiarono la Barcaccia ferendo anche degli agenti prima
del match di Europa League contro la Roma. Il Codacons è stato ammesso
come parte civile

    

Ha preso il via oggi, davanti alla V sezione penale del tribunale di Roma, il processo contro i sei olandesi che il 19 febbraio scorso provocarono una serie di scontri nella capitale, arrivando a danneggiare la Barcaccia di piazza di Spagna e ferendo alcuni agenti di polizia prima del match Roma-Feyenoord di Europa League. Il Codacons, in rappresentanza dei cittadini romani, è stato ammesso come parte civile.
Gli imputati, tutti tornati in Olanda, sono accusati di concorso in resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il tribunale ha anche disposto l’acquisizione di un video, tratto su Youtube, relativo alle fasi di arresto di uno degli olandesi, come chiesto da un difensore.
Il processo è stato aggiornato al prossimo 12 gennaio: verranno sentiti 11 uomini delle forze dell’ordine, tra polizia e carabineiri, citati dal pm Vittoria Bonfanti.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox