9 Gennaio 2019

ROMA, RIFIUTI: SKYTG24 “SALVA” AMA E SINDACO RAGGI

 

DURANTE SERVIZIO ODIERNO INFORMAZIONI ERRATE SU DIRITTO A RIMBORSO TARI CHE DANNEGGIANO UTENTI E FAVORISCONO AZIENDA E COMUNE

Sulla questione dei rifiuti a Roma sembra che SkyTg24 abbia deciso di schierarsi a favore dell’Ama e del sindaco Virginia Raggi, negando la possibilità degli utenti di ottenere un rimborso della Tari – così come previsto dalla legge – nei casi di mancata raccolta della spazzatura. Lo denuncia il Codacons, che attacca duramente la rete televisiva.
Questa mattina, nel corso di un collegamento in studio, SkyTg24 ha fatto intervenire una associazione dei consumatori che ha fornito informazioni errate ed incomplete ai telespettatori, lasciando intendere come sia inopportuno al momento avviare iniziative legate sul fronte del rimborso della Tari, e come la tariffa debba essere pagata anche in assenza dell’erogazione del servizio – afferma il Codacons – Una informazione del tutto errata e contraria alle disposizioni di legge, considerato che il Decreto Legislativo 507/1993 e le sentenze della Cassazione riconoscono il diritto degli utenti ad ottenere il rimborso della Tari nella misura dell’80% in caso di mancata raccolta della spazzatura.
Skytg24, quindi, non solo ha ignorato la class action del Codacons in favore degli utenti romani danneggiati dall’emergenza rifiuti, ma ha fatto un favore all’Ama e al sindaco Raggi dissuadendo i cittadini dal far valere i propri diritti così come previsto dalla legge.
L’associazione, che denuncia il comportamento della rete televisiva, invita tutti i romani a chiedere il risarcimento dei danni da mancata raccolta della spazzatura aderendo all’azione collettiva pubblicata sul sito www.codacons.it

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox