14 Dicembre 2017

ROMA: RAGGI LANCIA SPIAGGIA SUL TEVERE DA ESTATE 2018

     

    CODACONS: NESSUNA SPIAGGIA SENZA AUTORIZZAZIONE ASL. PRIMA VERIFICARE PERICOLI PER CITTADINI LEGATI A INQUINAMENTO ACQUE DEL TEVERE

    Prima di realizzare la spiaggia sul Tevere, serve dare garanzie ai cittadini circa la salubrità delle acque del fiume e l’assenza di pericoli per la salute pubblica. Lo afferma il Codacons, commentando l’annuncio del sindaco di Roma, Virginia Raggi, circa la realizzazione di una spiaggia lungo la sponda del Tevere nei pressi di ponte Marconi.
    “Nessuna spiaggia potrà essere realizzata senza autorizzazione dell’Asl e delle autorità competenti, che dovranno eseguire approfondite verifiche sulle acque del Tevere – spiega il presidente Carlo Rienzi – Questo perché il fiume capitolino è stato più volte al centro di denunce legate al forte inquinamento delle sue acque, notoriamente caratterizzate dalla presenza di topi, sporcizia e rifiuti vari. Se tali condizioni persistono, realizzare una spiaggia in riva al Tevere rappresenterebbe un rischio per la salute dei cittadini che si ritroverebbero a stretto contatto con agenti inquinanti, e nessun permesso potrà essere dato al Comune in tal senso”.
    “Per tale motivo il Codacons chiede che la spiaggia annunciata oggi dal sindaco sia condizionata alla totale assenza di pericoli per la salute pubblica” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox