15 Settembre 2019

ROMA: INCIDENTE SUL GRA, MORTI DUE VENTENNI

    CODACONS: 102 VITTIME DA INIZIO ANNO, STRADE DELLA CAPITALE SEMPRE PIÙ INSICURE

    SUBITO TUTOR SU GRA E ARTERIE A SCORRIMENTO VELOCE

    Si allunga la scia di sangue sulle strade della capitale, con due ragazzi di 20 anni morti la scorsa notte sul Grande Raccordo anulare a seguito di un incidente.
    “Il bilancio delle vittime sulle strade di Roma è oramai un bollettino di guerra – denuncia il presidente Codacons, Carlo Rienzi – Da inizio anno ben 102 sono state le vittime di incidenti stradali registrati nella capitale, con una media di oltre 11 decessi al mese. È evidente che esiste un problema sicurezza stradale a Roma, alimentato da un lato dalla carenza di controlli da parte delle forze dell’ordine, dall’altro dal pessimo stato di manutenzione delle strade, con buche e voragini che rende sempre più insicuro l’asfalto”.
    “Per tale motivo e di fronte alle evidenti incapacità dell’amministrazione, diffidiamo oggi il sindaco Raggi a installare il sistema Tutor sul Gra e sulle arterie a scorrimento veloce di Roma, al pari di quando già avviene sulle autostrade, per limitare almeno l’eccesso di velocità e ridurre il numero di morti nella capitale” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox