10 Settembre 2021

ROMA, GARANTE PRIVACY MULTA COMUNE E ATAC SU PARCHEGGI. CODACONS: STUDIAMO CLASS ACTION PER AUTOMOBILISTI

     

    DA VIOLAZIONE PRIVACY DANNI PER CHI HA UTILIZZATO SERVIZI DI PARCHEGGIO NELLA CAPITALE

    Dopo la multa da 1 milione di euro inflitta dal Garante per la Privacy a Roma Capitale e Atac spa, il Codacons è pronto alla battaglia legale contro l’amministrazione comunale e la società di trasporti.
    “Dopo la recente vicenda denunciata dal Codacons dei Qr code per i pass di accesso alle Ztl che consentivano a chiunque di accedere alle informazioni degli automobilisti, un nuovo scandalo privacy scoppia nel settore dei trasporti della capitale – afferma il presidente Carlo Rienzi – I dati personali di migliaia di utenti che hanno utilizzato i servizi di parcheggio sul territorio romano rischiano di essere stati violati a causa delle incapacità dell’amministrazione, come sottolineato dallo stesso Garante che, nel motivare la sanzione da 1 milione di euro, ha parlato di canali non sicuri dove viaggiavano le informazioni degli automobilisti”.
    “Carenze e omissioni che ora legittimano le richieste risarcitorie di quanti sono stati lesi nel loro diritto alla privacy: in tal senso il Codacons si mette a disposizione degli automobilisti che dal 2018 hanno ceduto i propri dati presso i parcometri presenti sul territorio comunale, per avviare una azione risarcitoria collettiva contro Comune e Atac” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox