7 Giugno 2022

ROMA: FINALMENTE LE BUCHE STRADALI DAVANTI AI GIUDICI DEL TAR

 

L’EX MINISTRO DELLA FAMIGLIA CON DELEGA ALLA DISABILITÀ, ANTONIO GUIDI, A NOME DI TUTTI I DISABILI DELLA CITTÀ CHIEDE CHE LE STRADE SIANO RESE AGIBILI

 

Appare oramai incontrovertibile la limitazione al diritto di circolazione che ogni giorno subiscono i cittadini di Roma, ed in particolare i disabili, a causa del pessimo stato del manto stradale, caratterizzato da buche e dissesto diffuso.
Domani 8 giugno la seconda sezione del Tar del Lazio, Presidente Riccio, deciderà sulla class action proposta ai sensi dell’art 3 del d.lgs. 198/2009 dal Prof Antonio Guidi (ex ministro della famiglia con delega alla disabilità) e dal Codacons, con la quale si chiede che venga ripristinata la corretta erogazione del servizio di manutenzione stradale nella capitale, in favore di tutti i cittadini e soprattutto dei disabili, soggetti che subiscono più di tutto il dissesto dell’asfalto e le buche della città.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this