2 Settembre 2020

ROMA: DISCARICA DI AMIANTO A CIELO APERTO IN VIA COLLATINA. CODACONS PRESENTA ESPOSTO IN PROCURA

     

    INDAGARE PER INQUINAMENTO AMBIENTALE E DIFFUSIONE DI SOSTANZE TOSSICHE

    Sul caso della discarica di amianto a cielo aperto presente in via Collatina vecchia a Roma, il Codacons presenta oggi un esposto in Procura in cui si chiede di aprire una indagine sulla vicenda.
    Una video-inchiesta de La Repubblica documenta come nel piazzale di fronte alla stazione Palmiro Togliatti della linea ferroviaria regionale sia presente da anni una discarica nella quale, da qualche mese, sarebbero comparsi una ventina di grossi sacchi bianchi contenenti amianto. Nonostante le reiterate denunce dei residenti e dei comitati di quartiere, nessuno si è mosso per bonificare l’area, e l’amianto rimane sul terreno in un’area di transito per i cittadini che utilizzano la stazione.
    Una situazione gravissima e di evidente pericolo sia per l’ambiente, sia per la salute pubblica, contro la quale il Codacons chiede oggi l’intervento della magistratura.
    “Chiediamo alla Procura di Roma di aprire una indagine alla luce dei reati di inquinamento ambientale, delitti contro la salute pubblica e diffusione di sostanze tossiche – afferma il presidente Carlo Rienzi – Vogliamo capire chi abbia depositato i sacchi di amianto e accertare perché l’amministrazione comunale, nonostante le tante denunce dei cittadini, non abbia fatto ancora nulla per bonificare l’area, sottoponendo ambiente e cittadini ad un rischio altissimo”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox