fbpx
6 Luglio 2018

Roma, buche stradali: Codacons contro i vigili urbani della Capitale

 

Il Codacons pronto alla guerra legale contro i Vigili Urbani della capitale, che hanno annunciato multe fino a 168 euro per chi segnalerà le buche presenti sull’asfalto cerchiandole con la vernice. “Siamo oramai alle comiche – spiega il presidente Carlo Rienzi – La Polizia Municipale, che dovrebbe difendere i cittadini dai pericoli insiti nelle buche che infestano le strade romane, decide di schierarsi contro gli utenti e di multarli se adotteranno misure per evitare ad automobilisti e motociclisti di subire incidenti e lesioni. Multe non solo ridicole, ma annullabili dinanzi qualsiasi giudice”.

“Se infatti un cittadino imbratta una strada allo scopo di segnalare un pericolo imminente, non si tratta affatto di una violazione delle norme, ma dell’adempimento di un preciso dovere civico – afferma Rienzi – In tal senso qualsiasi sanzione è nulla e illegittima, e siamo pronti ad assistere legalmente i romani che dovessero essere multati per aver avvertito gli automobilisti colorando l’asfalto”.

Non solo. Il Codacons – che ricorda ai cittadini che è possibile aderire alla class action contro il dissesto stradale sul sito www.codacons.it – denuncerà penalmente per abuso di atti d’ufficio i singoli vigili urbani che oseranno elevare multe nei confronti degli utenti che tentano di salvare la vita altrui segnalando buche e voragini.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox