31 Agosto 2004

RO M A

Quanto costa vivere a Roma? Secondo il Campidoglio poco, per le associazioni dei consumatori tanto. Dati contrastanti dunque. Da una parte il sindaco Walter Veltroni e l`assessore capitolino al Commercio Daniela Valentini elogiano quelli che secondo loro sono « i risultati positivi della campagna “ Roma spende bene“ » . Dall`altra Adusbef, Codacons e Intesa Consumatori che parlano di « dati ridicoli » e di « bugie con le gambe corte » . Sta di fatto che ieri il direttore dell`Ufficio statistica e censimento del Comune di Roma, Enrico D`Elia ha presentato i dati relativi all`inflazione nella Capitale. « Il dato di agosto è particolarmente buono – ha commentato -. Con un po` di fortuna la variazione dell`indice dei prezzi al consumo potrebbe attestarsi per la fine dell`anno al 2,2%, contro il 2,3% nazionale » . Per Carlo Rienzi, presidente del Codacons ci vorrebbe molto più che un po` di fortuna. « Non si capisce dove abbiano preso questi dati – ha tuonato -. Il Comune forse ha copiato quelli del 1998. Se andassero a fare una rilevazione seria, scoprirebbero che da luglio 2003 l`inflazione ha avuto un`impennata del 6,2% » . Una bella differenza quindi che secondo Elio Lannutti, presidente Adusbef e Intesa Consumatori, è facilmente riscontrabile scorrendo alcune cifre. « I servizi bancari sono aumentati del 15,8% i trasporti del 10,5% – ha spiegato Lannutti – fino ad arrivare al rincaro del 24% di scuola e istruzione » . Eppure il sindaco Walter Veltroni si è detto soddisfatto dei risultati ottenuti con l`iniziativa “ Roma spende bene“ giudicata « un`azione di contenimento della quale siamo orgogliosi e che proseguiremo con impegno » . A fargli eco D`Elia che ha aggiunto: « Per i gruppi di prodotti legati alla campagna “ Roma spende bene“ – ha detto – l`inflazione annua è passata dal 4,7% dello scorso gennaio al 2,9% del mese di luglio, fino al 2,3% del mese di agosto » .

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this