fbpx
19 Febbraio 2017

Rito anti-malocchio da 400mila euro

Rito anti-malocchio da 400mila euro

BOLZANO – La procura di Bolzano ha chiesto il rinvio a giudizio per una donna che avrebbe sottratto soldi e beni per il valore di 400mila euro a un’ altoatesina, facendole credere di poter levare un inesistente «malocchio» a un suo parente. La donna originaria dall’ est Europa e residente a Verona avrebbe confidato alla sua cliente che un suo familiare era affetto da malocchio e che per debellarlo era necessario fare un rito molto costoso. Serviva del denaro, tanto denaro. Per cercare di vincere le ultime perplessità, la maga, o presunta tale, avrebbe garantito che i soldi sarebbero stati in gran parte restituiti, una volta risolto il problema. L’ udienza preliminare nella quale il giudice deciderà sul rinvio a giudizio è stata fissata per il 21 marzo. Stando al Codacons – la storica associazione dei consumatori – sono circa 13 milioni gli italiani che ogni anno si rivolgono ai maghi e cartomanti. Oltre tre milioni in più rispetto ai dati d’ inizio anni 2000. Il volume d’ affari per gli operatori dell’ occulto vale 6,5 miliardi di euro all’ anno, quasi mezzo punto percentuale di Pil. Dati impressionanti. Sono sempre di più le persone che si affidano alle carte negli anni della crisi economica: molte di loro pur di cercare di risolvere i loro problemi s’ indebitano. Alcuni pagano a rate. Amore, lavoro e salute sono gli argomenti più gettonati dai clienti degli operatori esoterici.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox