7 Aprile 2015

Ritardi per la metro lilla: “Un danno per la città. Pisapia ci dia garanzie”

Ritardi per la metro lilla: “Un danno per la città. Pisapia ci dia garanzie”

Lucio Di Marzo Da Garibaldi a San Siro. È questo il tratto della M5, la metropolitana lilla di Milano, che ancora deve essere completato e dovrebbe essere pronto per l’inaugurazione dell’Expo, quindi in pochi mesi.
Dovrebbe, perché i lavori vanno a rilento e il rischio è che si arriva all’Esposizione senza le fermate funzionanti.
Il tratto mancante servirebbe a facilitare gli spostamenti di migliaia di turisti che nei prossimi mesi si riverseranno su Milano e dunque i ritardi sono motivo di preoccupazione per le associazione di consumatori come Codacons. “Sarà pregiudicata l’immagini di Milano davanti a tutto il mondo”, dicono, ribadendo qual’è la realtà con cui bisogna fare i conti.
“Il problema è che i nuovi treni che sono stati consegnati devono accumulare un certo numero di chilometri prima di essere operativi”. Il tempo da qui all’inaugurazione è poco e non è detto che si faccia in tempo. Il Codacons chiede garanzie all’amministrazione comunale: “Occasione troppo importante per fare brutte figure con il mondo”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox