28 Ottobre 2020

Ristoranti tutti chiusi ma non quello di Montecitorio. Il Codacons: ‘Denunceremo l’ abuso’

Il Dpcm non vale per i deputati: da stasera riapre il locale ristorazione dalle 19 alle 21. Per i consumatori: «Italiani chiusi in casa politici a cena» Renato Retini 27 Ottobre 2020 Le regole valgono per tutti. Sulla carta, ma non nella realtà. Tant’ è che nonostante il duro Dpcm varato dal governo che inchioda ristoranti, bar e pasticcerie ad abbassare le serrande alle 18, da stasera riapre, invece, il ristorante della Camera. A quanto apprende l’ AdnKronos i deputati potranno tornare a consumare i loro pasti nei locali di Montecitorio. I parlamentari sono stati avvisati con un sms: «Dal lunedì al giovedì, presso i locali della ristorazione al piano Aula avrà luogo un servizio mensa con orario 19-21. Il servizio è attivo da oggi, 27 ottobre». Fino a oggi, per le misure anticovid, era stato lasciato aperto solo il servizio d’ asporto per i cibi. Da stasera invece saranno riaperte due sale su tre, con il permesso di ingresso, a quanto si apprende, a massimo quaranta deputati, nel rispetto delle normative anticontagio previste alla Camera. Dunque, nella peggiore delle ipotesi ci sarà solo da fare un po’ di fila. Una fila, qualcuno potrà sostenere, come quella che si fa per andare in mensa. Un elegante mensa. Subito in campo il Codacons secondo il quale «la riapertura del ristorante della Camera è un fatto grave e ne va denunciato l’ abuso. Gli italiani sono costretti a casa la sera, i politici possono andare a ristorante».
renato retini

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox