10 Luglio 2019

«Rischio afa, disporre visite a domicilio per gli anziani»

Francesco Tanasi, segretario nazionale Codacons, lancia l’ allarme anziani per il caldo di questi giorni. Proprio gli anziani, infatti, sono i soggetti che rischiano di più sul fronte della salute e che possono subire conseguenze anche gravi legate all’ afa.«Chiediamo alle autorità sanitarie di disporre visite a domicilio da parte dei medici di famiglia in favore dei pazienti a rischio, con particolare riferimento agli anziani e ai soggetti che vivono soli – afferma Tanasi -. E’ sufficiente misurare loro la pressione, ritirare o modificare il dosaggio di alcuni farmaci, dare consigli su come fronteggiare il caldo e verificare la situazione generale di salute dei pazienti. Poche cose, però essenziali per salvare la vita». Inoltre, il Codacons fornisce alcuni consigli alle persone anziane: bere spesso, mangiare pasti leggeri e di frequente. Arieggiare la casa durante le ore fresche. Attenzione alle correnti d’ aria e agli sbalzi di temperatura. Non uscire nelle ore più calde (dalle 12 alle 17). Usare abiti in fibre naturali come il cotone e il lino. Bagnarsi spesso per abbassare la temperatura corporea. Se si assumono farmaci consultare il medico per un controllo.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox