27 Settembre 2007

Rinviata all`11 ottobre la decisione del Tar in merito al ricorso presentato dalla Ryanair

E` stato rinviata all`11 ottobre la decisione da parte del Tar del Lazio, in merito al ricorso presentato dalla compagnia aerea Ryanair, contro la decisione di Enac di ridurre i voli giornalieri all`aeroporto di Ciampino. Il rinvio dell`udienza, fissata per ieri, è stato deciso dai giudici del Tribunale amministrativo per avere il tempo di esaminare le numerose memorie presentate dai Comuni di Ciampino, Marino, dal X Municipio di Roma, da Provincia e Regione, Legambiente, Codacons ed Adr che si sono costituiti a sostegno di Enac, per resistere al ricorso di Ryanair. “Se tanti soggetti si sono costituiti ad adiuvandum con Enac – ha commentato il sindaco di Ciampino, Walter Perandini – vuol dire che abbiamo ragione, noi attendiamo fiduciosi la decione del Tar“. Nella memoria presentata dal comune aeroportuale, come in quella di Legambiente, sono riportati i dati registrati dalle centraline per l`inquinamento acustico ed atmosferico, superiori a quelli previsti dalla legge, e sottolineato il rischio per la salute dei residenti, provocato dall`intenso traffico aereo del Pastine. Un elemento questo, riportato in tutte le memorie, da quella del Comune di Marino, che chiede il decollo degli aerei verso Roma e il ritorno al numero di voli del 2001, a quella del Codacons, e di Provincia e Regione.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox