5 Settembre 2002

Rincari pesanti e ingiustificati

MACERATA ? La Federconsumatori Marche lancia un appello per la seconda giornata nazionale di sciopero degli acquisti, che si terrà il 12 settembre. «L`iniziativa ? si legge in una nota ? nasce dall`esigenza di fronteggiare l`attuale situazione inflazionistica del Paese che incide pesantemente sul potere di acquisto delle famiglie a basso reddito.
« La Federconsumatori ha richiesto di rivedere il paniere Istat non più attuale. I rincari sono ingiustificati e pesanti. In questa situazione, va sottolineata la totale assenza d`iniziativa del Governo, che prevede il blocco delle tariffe solo a fini propagandistici, mentre servirebbero riforme strutturali nei settori che determinano le tariffe dell`elettricità, del gas, Rc auto ormai fuori controllo e altro. Addirittura le multe antitrust comminate alle compagnie assicurative pari a 700 miliardi di lire, destinate per legge ai consumatori, sono state elargite invece ad altre categorie. tra cui le grandi compagnie petrolifere.
«Questa situazione ha reso necessario un incontro tra noi e le associazioni di consumatori Adoc, Adusbef, Codacons, dal quale è emersa la necessità di organizzare il secondo sciopero dei consumi il 12 settembre. In quel giorno niente acquisti, è l`appello di Federconsumatori. Al primo sciopero degli acquisti, il 5 luglio, hanno aderito 10 milioni di consumatori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox