14 Luglio 2014

Rimborsopoli, 4 condanne e 14 patteggiamenti. Rinvio a giudizio per Giordano

Rimborsopoli, 4 condanne e 14 patteggiamenti. Rinvio a giudizio per Giordano

Quattro condanne tra un anno e otto mesi e tre anni, 14 patteggiamenti e 23 rinvii a giudizio: queste le decisioni del gup Roberto Ruscello. Le condanne sono di tre anni a Roberto Boniperti, 2 anni e sei mesi a Gabriele Moretti e di 1 anno e 8 mesi per Carla Spagnuolo e Valerio Cattaneo, ex presidente del consiglio regionale. Accolte tutte le richieste di patteggiamento. Per gli ex consiglieri rinviati a giudizio il processo inizierà il 21 ottobre, data già fissata per il giudizio dell’ ex presidente Roberto Cota. I consiglieri a giudizio I rinviati a giudizio sono Michele Dell’ Utri (Moderati), Angelo Burzi (Progettazione), Michele Formagnana (Pdl), Daniele Cantore (Pdl), Alberto Cortopassi (Pdl), Rosa Anna Costa (Pdl), Massimo Giordano (Lega Nord), Roberto De Magistris (Lega Nord), Luigi Cursio (Idv), Giovanni Negro (Udc), Andrea Stara (Insieme per Bresso), Girolamo La Rocca (Pdl), Lorenzo Leardi (Pdl), Rosanna Valle (Progett’ Azione), Massimiliano Motta (Pdl), Federico Gregorio (Lega Nord), Riccardo Molinari (Lega Nord), Paolo Tiramani (Lega Nord). Sono stati rinviati a giudizio anche Michele Giovine (Pensionati per Cota), Angiolino Mastrullo (Pdl), Augusta Montaruli (Pdl), Alfredo Roberto Tentoni (Pdl) . I patteggiamenti Queste le pene patteggiate: Maurizio Lupi, dei Verdi Verdi, rinviato a giudizio per l’ accusa di truffa, ha patteggiato la pena di 1 anni e 4 mesi per il reato di peculato. Oltre ai 23 ex consiglieri rinviati a giudizio, andrà a processo anche Sara Lupi, figlia di Maurizio, a cui è contesta la truffa in concorso con il padre per avere percepito un compenso da collaboratrice del gruppo, nonostante (secondo l’ accusa) fosse in realtà a Parigi per motivi di studio. Hanno patteggiato Gianfranco Novero (Lega Nord), 1 anno e 3 mesi; Elena Maccanti (Lega Nord) 1 anno; Franco Maria Botta (Pdl ) 1 anno e 4 mesi; Antonello Angeleri (Lega Nord) 1 anno e 4 mesi; Marco Botta (Pdl), 1 anno e 1 mese; Cristiano Bussola (Pdl), 1 anno e 1 mese; Luca Pedrale (Pdl), 1 anno e 6 mesi; Mario Carossa (Lega Nord), 1 anno e 6 mesi; Giovanna Quaglia (Lega Nord), 1 anno; Tullio Ponso (Idv), 1 anno e 3 mesi; Andrea Buquicchio (Idv), 1 anno e 4 mesi; Francesco Toselli (Pdl), 1 anno e 1 mese; Michele Marinello (Lega Nord), 1 anno. Codacons respinto Respinta la richiesta di risarcimento danni del Codacons nei confronti degli imputati che ha scelto il rito abbreviato, ammessa unicamente al pagamento delle spese di costituzione civile, 3 mila euro, per i patteggiamenti. «Condivido in pieno questa decisione perché era una costituzione di sciacallaggio- ha detto l’ avvocato Tom Servetto – il Gup respingendo le istanze del Codacons evidentemente ha accolto le nostre opposizioni».
paola italiano massimiliano peggio

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox