28 Ottobre 2014

Rimborso per l’ esame Pet Tac nel Salento il tribunale respinge l’ appello della Regione

Rimborso per l’ esame Pet Tac nel Salento il tribunale respinge l’ appello della Regione

Pet Tac, il tribunale di Lecce respinge l’ appello della Regione e conferma la sentenza di primo grado con cui si è condannata la stessa Regione al rimborso delle spese sostenute per eseguire l’ esame nel Salento. Il Tribunale (giudice Moroni) ha dunque confermato la decisione di primo grado, emessa nel 2013 dal giudice di pace Santoro. «La sentenza del tribunale dice il responsabile dello Sportello sulla città del Codacons, Massimo Todisco – segna un punto determinante a favore del riconoscimento del diritto alla salute degli ammalati oncologici leccesi che, fino a poco tempo fa, non potevano eseguire l’ esame Pet Tac in convenzione e si trovavano costretti a doverne sostenere integralmente il costo». «Nel frattempo la Regione continua Todisco – continua a resistere in primo grado, nei processi ancora pendenti, continua a proporre appelli contro le sentenze sfavorevoli ed omette di ottemperare alle condanne ricevute. Il Codacons, dunque, esprime soddisfazione «per questa ennesima vittoria su un tema che vede ormai da quattro anni la Regione schierata contro i diritti dei malati di tumore.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox